Ristorante TRILUSSA. Ronciglione.


WP_20150728_13_03_56_Pro

Durante uno dei nostri soliti viaggi alla ricerca di curiosità e ghiottonerie, abbiamo visitato la meravigliosa riserva naturale del Lago di Vico, con le sue faggete e i cinghiali selvatici, le minuscole spiagge silenziose ed il panorama riposante e ameno. Nelle vicinanze si incontra la cittadina di Ronciglione dove ci siamo fermati per mangiare: cercando un locale interessante ci siamo fatti attirare dal ristorante TRILUSSA, che si trova in Corso Umberto I° al numero 108.  Il locale non è grandissimo e sarebbe meglio prenotare, soprattutto nel fine settimana; atmosfera piacevole e rilassante, niente modernismi inutili nell’arredamento ma un atmosfera casalinga anche se elegante. Fabio ed Eléna conducono il locale dal 2010 e hanno ricevuto per due volte l’eccellenza su Trip Advisor: inoltre il locale è ben noto a chi naviga in Internet visto che se ne è parlato molto nei siti specializzati in turismo e ristorazione. Per noi che non lo conoscevamo, la piacevole sorpresa di essere stati accuditi e accompagnati nelle scelte con amichevole simpatia. Servizio rapido – giusto il normale tempo delle cotture – e porzioni molto abbondanti per le nostre scelte che sono state: bucatini alla amatriciana, delicati e non piccanti, mezze maniche ai quattro formaggi dal sapore persistente e ben amalgamato, scaloppina al limone e petto di pollo ai ferri, gustosamente accompagnate da patate fritte a pezzi e non a listelli, brunite dalla particolare speziatura e dalla paprika. Con bevande, pane e coperto il conto è stato di 40 euro in totale, prezzo assolutamente in linea con ristoranti più modesti e quindi molto gradito, senza che nulla fosse mancato al nostro pranzo. Il TRILUSSA accetta carte di credito e bancomat e, se un solo appunto – o consiglio amichevole – possiamo fare,  si potrebbe evitare di lasciare il televisore acceso e al suo posto accendere una filodiffusione di musica da camera che accompagnerebbe meglio l’esperienza enogastronomica. Il locale offre vasta scelta di piatti di montagna e di mare, oltre a molti tipi di pizze e una buona carta di vini, la clientela è per lo più composta da avventori affezionati che tornano ritualmente, il che è sempre una garanzia in più. Da Roma si raggiunge con la via Cassia (ss3) e si può facilmente parcheggiare sul Corso e nelle stradine intorno.

WP_20150728_13_35_53_Pro6tag_280715-153925

Questa voce è stata pubblicata in attualità, blog - blogger, recensioni, ristoranti, turismo, viaggi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...