SUPER 8 il film


Nelle sale italiane dal 9 settembre prossimo, il nuovo film di fantascienza prodotto da Steven Spielberg Super%208%20movie-anteprima-400x234-401939 sta già gettando i semi mediatici per un raccolto economico di tutto rispetto: Diciamo subito che la storia è classica,nulla di veramente innovativo come ad esempio in Cloverfield.  Un gruppo di ragazzini prepara un filmino amatoriale  con la loro cinepresa in Super 8 e durante la lavorazione si trova coinvolto in un drammatico deragliamento tra un treno dell’esercito ed una macchina che gli si getta incontro. Super_8_movie_movie_stills_3 La macchina è guidata dal loro professore di biologia che miracolosamente resta vivo e fa in tempo ad avvertirli di non parlare a nessuno di quanto hanno visto. Scappano e nel frattempo l’esercito occupa la cittadina mettendosi alla ricerca di qualcosa senza dare spiegazioni a nessuno. Si verrà poi a sapere che il treno conteneva un alieno catturato e detenuto molti anni prima allo scopo di ottenere rivelazioni sulle sue tecnologie. Ovviamente l’alieno inizia a devastare la città, rubando qualsiasi apparecchiatura metallica allo scopo di ricostruire l’astronave, fino all’epilogo che, come d’uso in qualsiasi film  dove Spielberg metta le mani, sarà un happy ending in controtendenza con la moda cinematografica attuale. img_955_super-8-movie-trailer-2-official-hd    Tra le perle del film, comunque molto scorrevolee appassionante, va notata la meravigliosa Elle Fanning, sorella di Dakota, bravissima e perfettamente in linea con tutto il cast che a tratti ricorda il gruppo di ragazzi de THE GOONIES, e soprattutto la scena del deragliamento del treno. Magnificamente girata, ritmo vorticoso  merito anche dei nuovissimi effetti speciali hollywoodiani, non fa assolutamente rimpiangere quella che da tempo viene invece considerata una pietra miliare, cioè la scena dove il treno esce dai binari in IL FUGGITIVO.  All’epoca dell’uscita del film con Harrison Ford infatti, quella sequenza venne ritenuta talmente perfetta da essere inserita tra gli argomenti di studio delle facoltà americane di cinema. La differenza è che quella odierna è supportata da una valanga di effetti in CGI mentre la precedente venne creata quasi totalmente dal vero.  Soddisfacente anche l’alieno quando finalmente viene reso visibile, benché di chiara derivazione da quello presente in CLOVERFIELD: tutto in pratica concorre alla confezione di un prodotto di sicuro interesse, denso di quel senso di giovinezza perduta e classica visione della cieca crudeltà delle forze armate. Come più volte è stato giudicato già nel web, e concordiamo pienamente, è il più spielberghiano film che Spielberg non abbia diretto, visto che porta la firma di J.J.Abrams ma, per chi ama il genere, è una garanzia.

Questa voce è stata pubblicata in attualità, blog - blogger, cinema, Fantascienza - Horror - Libri, fantasy, Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...