WORLD INVASION: Battle Los Angeles


Esce nel weekend pasquale questo nuovo film di SF americano che ha già fatto molto parlare in quanto i realizzatori degli effetti speciali, i fratelli Strause, con quel che hanno guadagnato facendolo avevano dato vita a SKYLINE, di cui abbiamo parlato tempo fa, altra pellicola in cui si prospetta una invasione aliena sempre a Los Angeles e motivo per cui la Sony è in procinto di intentargli causa. WORLD INVASION potrebbe essere considerato    il contraltare a SKYLINE, lì erano presenti mostri indicibili, che catturavano e inglobavano in sè gli umani per nutrirsene e fecondarli. Qui invece gli alieni sono quasi sempre coperti da armature e pensano solo a combattere per rastrellare l’acqua che è il combustibile usato dalle loro astronavi. Come nell’altro, anche qui il finale è aperto ma, mentre in SKYLINE rasentava l’assurdo e peccava di debiti pesantissimi nei rispetti del mitico ALIEN, qui rientra nella norma cinematografica e non lascia stupiti. Stesso plot, invasione subitanea e tremenda, nessuna spiegazione del perchè, ma la differenza tra i  due films è che SKYLINE era un SF con punte di horror, questo invece è quasi totalmente da considerare un film di guerra, con classici e ben realizzati movimenti di macchina, tempismo ed effetti allo stato dell’arte, se al posto degli alieni ci fossero stati dei talebani non sarebbe cambiato nulla. Quindi gli appassionati del genere “sparatutto”  si godranno, e molto, la visione del gruppo di marines in corsa verso il loro campo base, attraverso una città devastata e con al seguito una famiglia di civili trovata in un rifugio, cosa che dà lo spunto allo scavo dei personaggi, alle loro emozioni, ai loro bisogni primari – siano essi il sopravvivere o l’eroismo -, e coinvolge sufficientemente lo spettatore. Jonathan Liebesman dirige con mano ferma la camera a mano, ci scuserete la battuta, Aaron Eckart e Michelle Rodriguez fanno la loro bella parte tra i marines e i cinefili avranno il loro daffare a riconoscere Baton Rouge, la città della Louisiana,  nella quale è stata ricostruito il campo di battaglia di una finta Los Angeles. Giudizio complessivamente positivo, per gli amanti del genere.

Questa voce è stata pubblicata in attualità, blog - blogger, cinema, Fantascienza - Horror - Libri, Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a WORLD INVASION: Battle Los Angeles

  1. Un carrozzone di effetti speciali finalizzato al puro entertainment.

    RECENSIONE WORLD INVASION

    • crenabog ha detto:

      effettivamente Amos bisogna dire che è così, valido per gli appassionati del genere, meno per chi cerca cose più innovative. ps: anche il tuo articolo è corretto e calzante!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...